Home

MONTE AMIATA

Sull’Amiata si può passeggiare all’infinito al fresco dei castagni e dei faggi, mentre d’inverno sono aperti gli impianti sciistici.
Arcidosso, proprietà degli Aldobrandeschi, passò sotto potere Senese nel 1331, per passare nel 1559 sotto dominio dei Medici. (mercato il martedì)
S. Fiora era il possesso più importante degli Aldobrandeschi, passato in mano ai Senesi nel 1439 (famiglia degli Sforza) per ritornare in mano ai Fiorentini nel 1633. Per visitare la Peschiera di Santa Fiora Tel 0564-977571. (mercato il 1° e 3° giovedì del mese)
Montenero e Montegiovi: affacciati sulla Val d’Orcia (patrimonio Unisco). Da qui si nota il cambiamento del paesaggio e l’inizio delle crete Senese.
Chi ama l’arte va a Seggiano dove si trova il Giardino di Daniel Spoerri: sculture su uno spazio di 15 Ha. tel. 0564 950457
Castell’Azzara: paese antichissimo dove, gli abitanti Etruschi di Sovana, venivano ad estrarre cinnabar dalle miniere. Nel medioevo sotto possesso dei Fiorentini. Per la riserva naturale del Monte Penna situato sul massiccio del Civitella (1107 m.), devi prendere contatto con il 0564-951032. Vitozza e un antico castello e abitato rupestre risalente al 12° secolo, abitato fino al 18° si presentava come un vero insediamento fortificato. All’interno delle mura si trovano oltre al castello una chiesa e numerose abitazioni scavate nel tufo.
Triana, con il suo antico borgo e l’importante castello che nel 1388 è passato dal potere Aldobrandeschi nelle mani dei Piccolomini, una potente famiglia Senese.

GLI ALTRI ITINERARI: | Saturnia | Etruschi | Montemerano | Scansano | Roccalbegna | Roselle | Grosseto | Pitigliano, Sovana e Sorano | Monte Labro | Monte Amiata | La Val d’Orcia, Pienza e Montepulciano | Siena | Lago di Bolsena | Mare d’Argento | Isola del Giglio | Minicrociera | Parco naturale della Maremma | Capalbio |
IT | EN | DE | FR | NL
© 2005 FANTONE - All right reserved